Pian di Fiume

Enogastronomia a Lucca, ricette antiche e buon vino

Uno dei punti di forza della provincia di Lucca è sicuramente l’enogastronomia. Infatti questo territorio è famoso per il suo vino e per la sua cucina caratteristica.

La cucina lucchese ha origini molto antiche e si distingue per la semplicità e la povertà dei piatti che si compongono principalmente di cereali e che si tramandano da generazioni.

Altra componente importante è il vino, da qui passa la Strada del Vino e dell’Olio e durante l’anno si svolgono diverse sagre e feste dedicate al cibo e al vino tipico di queste zone. Come la famosa Festa del Vino di Montecarlo, che si svolge a settembre e dove si possono gustare specialità accompagnate dall’ottimo vino.

Ricette antiche e Buon vino

I piatti tipici sono le zuppe, quasi tutte a base di legumi e di piante aromatiche dette localmente “erbi”. Così, è nata anche l’Accademia Lucchese della Zuppa di Magro, che attribuisce la qualifica di mastro zuppiere a quei lucchesi e a quei ristoranti, come l’Agriturismo Pian di Fiume, che realizzano la zuppa secondo la tradizione.

Poi abbiamo la farinata, a base di fagioli, cavolo nero, lardo e farina di granturco e tutti i piatti a base di maiale e cinta senese. Non dimentichiamo le infinite ricette a base di castagne e loro derivati, come la polenta, i necci e il castagnaccio.

I tortelli sono un’altra specialità, pasta ripiena di carne, pane, parmigiano conditi poi con sugo di carne. Tra i dolci si trova il buccellato, una ciambella tipica di Lucca, è il dolce più famoso e si può gustare per colazione oppure inzuppato nel vino dolce a fine pasto. Tra i dolci si trovano anche le torte coi becchi: crostate di pastafrolla ripiene o di cioccolato o di verdura.

Non finiscono qui i piatti tipici, che comprendono vari tipi di pesce e carne. Grazie a questi si riescono a completare l’essenza della storia e le radici di questi luoghi. Per chi ama conoscere il territorio attraverso il cibo un percorso alla scoperta di questi antichi sapori è proprio quello che ci vuole!

Foto: Sara Varlani, Neccio con ricotta, CC BY-SA 2.0